Il ciclista Markus Zberg non si è fatto pregare due volte al Giro della Svizzera

La visita del corridore professionista Markus Zberg (team BMC Racing /proprietario Andy Rihs) e della sua affascinante consorte ha scatenato l'entusiasmo. A ogni piè sospinto sono stati riconosciuti, abbracciati e osannati, mentre da ogni parte veniva loro rivolta la parola.
Altrettanto imponente è stata la ressa nell'ora degli autografi nella tenda desinfect della ditta B. Braun Medical SA l'ultima giornata di tappa nel TdS-Village a Berna.

Markus Zberg ha firmato autografi fino a rendere la biro infuocata...

Che fosse presente nella tenda desinfect per promuoverne il messaggio non è assolutamente un caso:Un grande viaggiatore come Zberg conosce infatti benissimo tutti i problemi di igiene che ci si trova ad affrontare quando si partecipa a una corsa o si è all'estero. «In tempi di massime possibilità di contagio virale, l'igiene delle mani è l'alfa e l'omega. Nella mia professione non mi posso permettere di assentarmi e pertanto desinfect è per me la salviettina per la pulizia delle mani ideale per quando si è in giro. Nel frattempo in America vi sono addirittura dispenser di disinfettanti sui tavoli di moltissimi ristoranti e trovo che sia un'idea veramente azzeccata» ha proseguito Zberg.

Dopo l'ora degli autografi, la discussione con fan e giornalisti è proseguita a toni vivaci nella tenda desinfect e questa volta non «solo» sui temi del ciclismo, bensì anche su viaggi, rischi di contagio da virus o batteri e la protezione globale assicurata da desinfect. L'accompagnatore ideale per la farmacia da viaggio personale c'è: è desinfect - la nuova pratica salviettina detergente per l'igiene delle mani per quando si è in giro.

Per maggiori informazioni su Markus Zberg vedere il sito Internet www.markuszberg.ch o www.charityclassic.ch

ritorno